Il primo avviamento di un erogatore d'acqua Sodax

In: Articoli

Erogatore d'acqua Sodax. Ecco le procedure da seguire per il primo avviamento del macchiario

Finalmente è arrivato il nuovo erogatore Sodax. Esteticamente molto bello, sicuramente all’avanguardia con il nuovissimo schermo Touch screen, l’erogatore Sodax è un macchinario ideale per avere a disposizione acqua naturale ambiente, acqua naturale fredda, acqua frizzante fredda e acqua calda. 

Il Sodax non è un semplice erogatore d’acqua. Grazie al suo particolare sistema, monta internamente un filtro a carbone attivo, una lampada UV e una bombola Co2 da 425 gr.. Inoltre, grazie al serbatoio interno, può essere utilizzato in qualsiasi angolo di casa o portato in vacanza, basta una presa per la corrente.

Così abbiamo acquistato un erogatore e finalmente lo abbiamo ricevuto.

Come fare per procedere al primo avvio?

In realtà, l’accensione del macchinario è molto semplice. La presenza del touch screen, infatti, consente di avere passo passo le istruzioni per procedere all’installazione dei vari componenti.

Per prima cosa, è importante capire dove installare il macchinario.

Abbiamo detto, infatti, che il sistema è dotato di un serbatoio d’acqua da 2,4 litri ma, all’occorrenza, può essere collegato alla rete idrica domestica. 

Nel caso volessimo utilizzare l’acqua di rete, dunque, basterà collegarla tramite il tubo in dotazione nell’apposito ingresso ad innesto rapido posto sul retro del macchinario. 





Qualora, invece, volessimo utilizzare il serbatoio interno ci basterà sollevare il coperchio superiore del macchinario e sollevare la maniglia per estrarre il serbatoio.

La scelta dell’approvvigionamento di acqua può avvenire direttamente attraverso il sistema touch screen e può essere modificato in qualsiasi momento.





Una volta scelta la modalità di approvvigionamento idrico possiamo procedere all’avvio del macchinario attaccando la presa alla corrente.

La prima schermata che vedremo è quella della scelta della lingua, nel nostro caso l’italiano.





Successivamente il sistema vi chiederà di iniziare la procedura di installazione del macchinario toccando sullo schermo la mano.





I  primi due passi ci consentono di installare due componenti presenti nella confezione, il filtro a  carbone attivo e la bombola di Co2 da 425 gr.

L’installazione è guidata dal macchinario e ci spiega passo passo le operazioni da effettuare per installare i componenti.

Per prima cosa solleviamo la maniglia del vano porta filtro. In automatico si aprirà il vano in cui inserire il filtro in dotazione con il macchinario. L’unica accortezza in questa fase è quella di far aderire il filtro fino in fondo e di seguire il verso della freccia per una corretta installazione.

Una volta inserito il filtro possiamo abbassare la leva. In automatico il filtro si posizionerà correttamente nella sua sede.



Inserito il filtro è la volta della bombola di Co2.

Anche in questo caso il procedimento è semplice e indicato sullo schermo del macchinario.

Solleviamo la maniglia posta sul lato del vano del filtro. In automatico si apre il vano porta bombola.

Per inserire la bombola avvitiamo prima l’adattatore in dotazione con in macchinario direttamente sulla bombola e successivamente inseriamola nel vano. Abbassando la maniglia, la bombola entra nella sua sede ed è pronta per l’utilizzo.






Infine passiamo all'installazione della lampada UV in dotazione. In questo caso ci basta procedere all'inserimento della lampada nell'apposito vano ed effettuare un quanto di giro fino a sentire un "click" che indica il corretto fissaggio della lampada.





A questo punto possiamo procedere con l'avvio del macchinario. Il passo successivo è quello di scegliere la tipologia di acqua in ingresso. Come abbiamo già visto possiamo scegliere tra acqua di rete ed acqua del serbatoio. Anche in questo caso la selezione è molto semplice ed intuitiva grazie allo schermo touch screen del nuovo Sodax X-1.





Il macchinario è quasi pronto all’utilizzo. L’ultimo passo è quella della sanificazione del sistema in grado di pulire il macchinario e attivare il filtro a carbone attivo. Anche questa procedura si attiva attraverso lo schermo touch screen.





Una volta finita la sanificazione il macchinario sarà pronto ad erogare acqua filtrata a tutta la famiglia.


Commenti

Lascia il tuo commento

Su